Monte Puzzillo 2 - 29/07/2015
Partecipanti

Dalla Strada dei Parchi, autostrada A24 Roma-L’Aquila-Teramo si esce al casello di Campo Felice e si prosegue verso la stazione sciistica. Si parcheggia presso il Valico della Chiesola di Lucoli 1633 m.

Pochi metri dopo il valico, in direzione Sud, parte il sentiero n. 5.

Si sale ripidamente tutto il costone Nord, boscoso, del Monte Fratta, uscendo fuori dalla vegetazione poco prima della vetta 1878 m. Ottimo il panorama sul Monte Cava, Monte Morrone e su Campo Felice.

Si prosegue in discesa sull’ampio crinale erboso fino a una sella, quota 1830 m. Sempre nella stessa direzione si continua in salita su una cresta che si fa sempre più affilata, alcuni tratti scomodi si superano scendendo a destra o a sinistra del filo, infine si raggiunge la punta di Monte Cornacchia 2010 m.

Ancora avanti, su ripido e affilato crinale, si tocca l’Anticima Nord del Monte Puzzillo 2128 m. Ottimo panorama su Campo Felice e gran parte dell’Appennino Centrale.

Ora la cresta è meno ripida e piega verso Est, e comodamente si arriva sulla vetta del Monte Puzzillo 2174 m. Il panorama si allarga sulla Valle del Puzzillo, il Costone, Punta Trento, Punta Trieste, Gran Sasso, Sirente e Majella. Ottima anche la vista, inconsueta da questa angolazione, sul Passo del Morretano, Passo della Torricella e Passo del Puzzillo.

Per il ritorno conviene percorrere la Valle di Morretano. Dal Monte Puzzillo si ritorna indietro per poche centinaia di metri, giunti sulla perpendicolare del Passo del Morretano, quota 2153 m circa, lo si raggiunge scendendo su ripidi prati e sassi (il sentiero è indicato da numerosi “ometti”. Dalla sella, 1983 m, in direzione Nord-Ovest, senza possibilità di errore e seguendo il sentiero n. 5A, si percorre tutto il fondo valle, prima su tracce di sentiero e poi su una sterrata. Giunti al bivio con la strada che collega il Valico della Chiesola con i Prati di Cerasolo, si va a destra e, dopo poco più di un chilometro, si arriva all’auto.

Giornata con condizioni meteo perfette sia per visibilità che temperatura, mitigata da un fresco vento da ovest. Avvistati 6 grifoni sulla vetta del Cornacchia e un cucciolo di lupo (da Renato D.C.) sotto le pendici ovest del Puzzillo.

Exploit di Achille che, assillato dalla mancata conquista, anni fa’ della vetta della Toricella, l’ha raggiunta in solitaria con incredibile rapidità, partendo dal passo del Morretano e scendendo lungo l’itinerario classico, nell’omonima valle. Un applauso all’impresa, che ha comportato altri 200 m di ascesa, ma anche un rimprovero per non aver avvertito i compagni del proposito e per essere salito da solo.

Escursioni 2015Escursioni_2015.html

Video e panoramica

Lucoli