Monte Livata, Campaegli, Monte Castell’Amato - 28/01/2015
Partecipanti

Classico percorso da ciaspole, praticamente pianeggiante, che segue la carrozzabile che congiunge Monte Livata a Campaegli. A causa, però, della scarsità del manto nevoso, si è deciso di non usare le ciaspole. Arrivati abbastanza presto a Campaegli, considerato che l’appuntamento al ristorante “Il Faggio” era per le 13,00, si è proseguito per la “vetta” casalinga (Monte Castell’Amato), dove un ventaccio di tramontana, ci ha costretti ad una frettolosa e freddolosa foto di vetta, e poi, via di corsa verso il tepore del caminetto del ristorante. Qui abbiamo consumato un ottimo pranzo, innaffiato da un buon sangiovese d’Abruzzo e dai soliti intrugli alcoolici di Achille. Il ritorno, all’inizio un po’ intirizzito e barcollante, si è svolto sullo stesso percorso all’andata.

Meteo caratterizzato da cielo sereno, temperature rigide e vento nei tratti scoperti.

Escursioni 2015Escursioni_2015.html

Subiaco

2 Video

Cervara di Roma