Monte Cacume (o Caccume) - 10/04/2013
Partecipanti

Video

Escursioni 2013Escursioni_2013.html

Si raggiunge in automobile l’abitato di Patrica. Appena arrivati al paese, si prende la galleria sulla sinistra e si parcheggia l’automobile (m 406). Il percorso inizia con una scalinata in pietra e poi si prosegue su una stradina asfaltata. Al termine del tratto asfaltato inizia il sentiero che comincia a salire con una serie di tornanti dai quali si ammira il panorama sul paese di Patrica. Continuando a salire, il sentiero entra dentro al bosco dove si incontra una prima fonte. Poco più su si trova un secondo fontanile. Proseguendo la salita, si incontra una piccola radura. Il sentiero prosegue in salita fino ad incontrare una biforcazione. Verso sinistra si prosegue con un primo tratto in piano per il percorso n°27 che porta alla Fonte Scorciapane, a destra si continua in salita verso la vetta lungo il percorso n°26. Da qui il sentiero prosegue con un maggiore dislivello e con diversi tornanti, che portano fino alla vetta del Monte Cacume (1095 m). La croce sulla cima, pesante 44 quintali e alta 14 metri, è stata inaugurata nel 1903. Tre anni dopo fu costruita anche la piccola chiesa, recentemente restaurata. Dalla vetta si ammira il panorama sul paese di Patrica, sulle vette dei Monti Ausoni e Aurunci e, verso il mare, sul Monte Circeo. Sono ben visibili anche il Monte Gemma, il Monte Semprevisa ed il Monte Malaina.

Condizioni meteo incerte con nuvolosità piuttosto bassa, che ha limitato la visibilità, soprattutto verso il mare.

Patrica