Monte Padiglione - 02/04/2014
Partecipanti

Video + panoramica

Il monte Padiglione, una media montagna che supera di poco i 1600 m nel gruppo dei monti Carseolani, si affaccia all'interno sulla valle della Dogana mentre all'esterno, verso nordest, allunga lo sguardo sugli spaziosi territori dell'Appennino del centro Italia scoprendone le infinite vette (Terminillo, Laga, Vettore, gruppo del Velino, Sirente, Maiella, P.N. Abruzzo, Viglio, Simbruini).

La prima parte del tracciato (sent. 12) che si avvia vicino alla chiesa di Sant’Egidio, sopra l'abitato di Verrecchie (fraz. di Cappadocia) e che deve essere seguito con un po’ di attenzione per la segnaletica a volte poco visibile, porta al valico delle Fossette (1400 m circa).

Dal valico, affacciato sulla lunghissima Valle della Dogana, si segue il filo di cresta che si innalza sulla sinistra e che in progressione conduce alla cima di Monte Padiglione (m 1627). Dalla cima, proseguendo per cresta verso sud (sentiero 12A), si giunge al Colle Pizzicapianto (1420 m), alla Forcella, al Colle Secco e, infine, al Monte Serra da cui si scende alla strada asfaltata che congiunge Campo Rotondo a Cappadocia, all’altezza di un tornante a quota 1450 m, e da qui, a Cappadocia.

Avvistati sulla cima del Monte Padiglione 2 poiane, 15 grifoni e una spatola.

Condizioni meteo ottime.

La versione invernale dell’escursione, effettuata nel gennaio del 2009, è visibile al seguente link

Cappadocia

Escursioni 2014Escursioni_2014.html